IL VIAGGIO DI PERSEFONE

Persefone era una dea bellissima e dolce, figlia di Zeus e Demetra, che mentre stava raccogliendo dei fiori con le sue amiche viene rapita da Ade, il temibile dio degli Inferi, che la vuole sposare contro la sua volontà. Persefone si ritrova da un mondo di giovanile ingenuità e bellezza al Regno delle Ombre e dei morti. Persefone non si perde d’animo, e mentre la madre, impazzita di dolore, impedisce la crescita delle messi per convincere Zeus a restituirle la figlia, lei non si perde d’animo, cresce e diventa la regina degli Inferi. Il suo passaggio da bambina a donna consapevole e capace di combattere per il proprio destino è una metafora del viaggio che ogni donna deve compiere per passare da figlia a donna adulta e consapevole. Il suo ritorno dal Regno dei morti alla madre terra, anche se solo per 8 mesi all’anno, è una metafora del compromesso che il femminile può compiere per riuscire a ricoprire tutti i suoi ruoli, di figlia, di donna e di madre